REGOLE PER LA RUBRICA "IL SINDACO RISPONDE"

Essendo uno strumento pubblico i messaggi sono soggetti a regole che i moderatori provvederanno a far rispettare.

Non sono ammessi messaggi:

  • diffamatori, volgari, osceni o che recano oltraggio
  • che usano un linguaggio offensivo o provocatorio, con contenuto razzista o sessista il cui contenuto viola la legge italiana (diffamazione, istigazione a delinquere o alla violenza, codice della privacy).
  • contenenti materiale pornografico o materiale vietato ai minori
  • pubblicitari o con contenuti riguardanti hacking o pirateria.

I messaggi che non terranno conto di queste regole verranno cestinati.

Il Comune si riserva di sospendere il servizio senza preavviso qualora se ne presenti la necessità.


Netiquette

Fra gli utenti della Rete si sono sviluppati nel corso del tempo una serie di principi di comportamento che costituiscono la "netiquette". Ecco alcuni principi fondamentali di cui tener conto quando si partecipa al Sindaco Risponde:

  • Chi invia un'e-mail è totalmente responsabile del contenuto dei messaggi che invia;
  • Non iniziare un discorso con toni troppo accesi;
  • Non scrivere messaggi vuoti o inutili;
  • Scrivere maiuscole intere parole che non sono titoli viene definito "urlare";
  • Non condurre guerre di opinione sulla rete: le diatribe personali è meglio risolverle via posta elettronica privata;
  • si è tenuti a rispettare le decisioni del moderatore circa l'approvazione o meno dei messaggi;
  • per essere informati sulle linee di discussione si consiglia di leggere i messaggi più recenti prima di inviare il proprio primo messaggio